Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Morte dal dentista, indagati due medici

Letto 3511 volte

Lo studio dentistico in via San Camillo
Lo studio dentistico in via San Camillo

Indagati il dentista titolare dello studio medico e l’anestesista presenti quando nella tarda mattinata di mercoledì è morta la 32enne Veronica Tedesco. La giovane donna, residente al Villaggio UNRRA e madre di una bimba di 3 anni, si era recata dal dentista nello studio in via San Camillo, vicino il Municipio, con il marito e il padre per farsi estrarre un dente. I problemi iniziano subito dopo la prima iniezione di anestetico, quando Veronica Tedesco si sente male, forse per uno shock anafilattico, e muore nel giro di pochi minuti. Inutile l’intervento del 118, che ha solo potuto constatare la morte della donna. Il corpo della 32enne è stato subito trasferito al Policlinico e a fare chiarezza su ciò che ha causato la sua morte sarà l’autopsia. Titolare delle indagini è il sostituto procuratore della Repubblica Marco Accolla, che ha subito nominato quali CTU (consulenti tecnici d’ufficio) un anestesista, un dentista e un chirurgo dentista. La stanza nella quale è morta la donna è stata immediatamente posta sotto sequestro.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.