Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Letturisti AMAM, la Cisl: “Non disperdere le professionalità”

Letto 515 volte

AMAM“Affrontare subito e con la massima trasparenza la vertenza della salvaguardia occupazionale dei 14 lavoratori ex Agrinova con contratto a tempo determinato all’AMAM”.

Queste le parole del segretario generale della Femca Cisl Stefano Trimboli, che chiede un incontro immediato per tutelare la professionalità acquisita dagli addetti alle letture, magari inserendoli nel processo di riorganizzazione dell’AMAM.

Passaggio questo che potrebbe portare all’accorpamento e all’eventuale internalizzazione dei servizi oggi ceduti in appalto, come appunto la lettura dei contatori, proprio per evitare di disperdere specifiche specializzazioni acquisite.

La vertenza dei letturisti è considerata di fondamentale importanza per la Femca Cisl, perché il servizio di lettura dei contatori, che tra l’altro prevede anche altre operazioni essenziali come l’anagrafe dell’utenza e il controllo dell’erogazione del servizio, garantisce alla partecipata del Comune di Messina la sua stessa sopravvivenza economica.

Senza letture non è possibile fatturare e non sarebbe possibile esigere dall’utenza il costo del servizio, con conseguenze per l’azienda e per i suoi lavoratori facili da immaginare” sottolinea la nota del sindacato.

Lavoratori e Femca Cisl pretendono un intervento immediato da parte dell’Amministrazione Comunale e dell’AMAM per “vedere garantito il tanto decantato diritto all’occupazione, così come è avvenuto per altri lavoratori che hanno avuto la possibilità di godere di operazioni che ancora oggi necessitano di un’attenta e decisa valutazione”. Nessun nome, ma il riferimento agli ex Feluca è chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.