Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Le Iene a Furnari: un terreno pubblico svenduto per una manciata di euro ai privati

Letto 2778 volte

Vendita terreno a Furnari, firme Genio CivileTornano le Iene in provincia di Messina e, ancora una volta, la figuraccia è nazionale. Nel servizio mandato in onda ieri sera su Italia 1, si denuncia la vendita di un terreno di 20mila metri quadri a Furnari, a pochi metri dal mare e di proprietà del demanio regionale, che nel 2014 è stato ceduto a due privati per 3.944,88 euro nonostante il valore di mercato si attesti tra i 250 e i 300mila euro.

A certificare il valore è un funzionario del Genio Civile di Messina, Antonella Giuffrè, che invece di seguire le indicazioni della Corte Costituzionale rispetto alle vendite dei terreni pubblici (da effettuarsi secondo i parametri di mercato), ne certifica il prezzo in 18 centesimi al metro quadro. A denunciare la vicenda è il sindaco di Furnari Mario Foti, che fa luce anche sulle parentele tra chi determina il valore, chi chiede la concessione e chi infine lo compra.

L’architetto del Genio Civile -spiega il sindaco- è la sorella di Loredana Giuffrè, che nel 2012 fa richiesta di concessione del terreno insieme a Federico Scardino. La Giuffrè rinuncia e il suo posto è preso da Franca La Rocca, che è la compagna di Vincenzo Venuto, testimone di nozze di Loredana Giuffrè”.

Santoro, Pelazza, Giuffrè
Santoro, Giuffrè e la Iena Pelazza

Ma Foti attacca anche la Regione Sicilia, che invece di pubblicizzare la vendita del terreno su due quotidiani nazionali come prevede la legge, ha ceduto il terreno a privati senza informare nessuno.

La iena Luigi Pelazza va al Genio Civile per parlare con il funzionario Giuffrè, che però si rifiuta di fornire spiegazioni e lo porta nell’ufficio dell’Ingegnere Capo Leonardo Santoro.

Che prima tenta di parare i colpi, poi ammette che la vendita è stata effettuata quando l’Ingegnere Capo era Gaetano Sciacca (come si vede dal documento che pubblichiamo, prodotto dalle Iene durante la messa in onda del servizio) e promette che entro pochi giorni farà effettuare un sopralluogo e una nuova stima e che la vendita sarà annullata. Vedremo.