Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Liberi Consorzi, garanzie per i lavoratori delle partecipate delle ex Province

Letto 155 volte

Palermo EnergiaSulle incognite che riguardano la vita dei nuovi Consorzi nati dalle ex Province interviene Gino Ioppolo di Lista Musumeci, sollevando il problema del personale delle Società partecipate in Sicilia.

“Necessario assegnare le risorse di parte corrente in favore dei Liberi Consorzi (19 milioni 150 mila euro) e anche per i dipendenti delle partecipate in house delle ex Province regionali. Il governo Crocetta si attivi affinché siano stanziate le somme per garantire la continuità dei servizi e solleciti i commissari a prorogare le convenzioni”.

Lo afferma il deputato Ioppolo, ribadendo la richiesta espressa in un’interpellanza presentata all’ARS dai tre deputati regionali del suo gruppo parlamentare, a favore dei 600 addetti delle società Palermo Energia, Caltanissetta Service e Pubbliservizi Spa di Catania che rischiano di restare senza lavoro.

“Gli addetti delle società partecipate – afferma Ioppolo – devono essere considerati alla stessa stregua degli altri lavoratori, evitando gli effetti negativi della nefasta riforma delle province. Chiediamo al governo regionale di pubblicare con urgenza una nota esplicativa a completamento del decreto assessoriale”.

 

Elio Granlombardo

Ama visceralmente la Sicilia e non si rassegna alla politica calata dall’alto. La “sua” politica è quella con la “P” maiuscola e non permette a nessuno di dimenticarlo. Per Sicilians segue l'agorà messinese, ma di tanto in tanto si spinge fino a Palermo per seguire le vicende regionali di un settore sempre più incomprensibile e ripiegato su se stesso. Non sopporta di essere fotografato e, neanche a dirlo, il suo libro preferito è “Conversazione in Sicilia” di Elio Vittorini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.