Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#LegaPro. Pagelle Melfi-Messina: Foresta unico sufficiente

Letto 290 volte

Arriva la prima sconfitta della gestione Lucarelli per il Messina, che a Melfi cade per 3-0 sotto i colpi di Foggia e Grea. La squadra peloritana ha terminato la partita in nove per le espulsioni di Maccarrone e Akrapovic, e anche questa volta si sono palesate tante difficoltà ad arrivare in porta, con il solo tiro di Pozzebon nel primo tempo. Considerando che la squadra di casa era la peggiore difesa del campionato, possiamo trarre delle facili conclusioni. Questa squadra continua a presentare quei limiti ormai noti, venuti fuori anche nell’ultimo periodo con Marra in panchina. Infortuni e squalifiche non aiutano, ma non sono certo un alibi, così come la prestazione tutt’altro che positiva dell’arbitro.

Russo in azione (foto Elena Anna Andronico)
Russo in azione (foto Elena Anna Andronico)

Russo, 4 – Non precisissimo in occasione del primo gol, sul raddoppio va a farfalle. Così come a Taranto dimostra di non essere tranquillo.

Grifoni, 5 – Continua la sua fase calante. Si vede poco in zona offensivo, esce per far posto a Palumbo (voto 4.5) senza lasciare il segno.

Maccarrone, 3 – L’espulsione poteva certamente evitarsela, ciliegina sulla torta dell’ennesima prestazione insufficiente.

Bruno, 5 – Difficile dare di più alla linea difensiva. E’ uno dei migliori nel primo tempo, crolla nella ripresa.

De Vito, 5 – Nell’assalto finale del primo tempo è protagonista, toccando tanti palloni, ma non incide minimamente. Cala anche lui nel secondo tempo.

Mancini, 4.5 – Di una lentezza spaventosa, perde quasi sempre il tempo di gioco decisivo. Rientra dall’infortunio, ma c’è bisogno di lui alla svelta.

Akrapovic, 3 – Anche lui si fa espellere, questa volta per doppia ammonizione, quando la partita era ormai finita. Ingenuità.

Foresta, 6 – Ha steccato forse una sola partita quest’anno. Anche nei momenti più bui come questo, riesce sempre a mettersi in evidenza nonostante lo scarso rendimento della squadra.

Milinkovic, Madonia, Pozzebon, 4.5 – Ultimo passaggio e conseguente finalizzazione inesistenti. Così il gol è solo un miraggio.

IL MIGLIORE DEL MELFI

Foggia, 7.5 – Autore di una doppietta, si fa sempre trovare nel posto giusto al momento giusto.

Foto Elena Anna Andronico
Foto Elena Anna Andronico

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.