Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Lavoratori ASU, vittoria della CSA: stop alle cooperative e contratti diretti con gli enti per i primi 49

Letto 812 volte

MESSINA. La CSA ASU Sicilia vince la battaglia per i lavoratori delle Attività Socialmente Utili. Dopo anni di lotta per eliminare la mediazione delle cooperative e obbligare gli enti al rapporto diretto con il personale, il sindacato autonomo porta a casa i primi risultati: 24 lavoratori assegnati all’ASP 5 di Messina, 15 al Comune di Giardini Naxos, 4 a quello di Gallodoro e uno all’amministrazione comunale di Roccella Valdemone. “Non posso nascondere la mia commozione nel leggere i primi decreti di assegnazione dei lavoratori ASU agli enti -commenta Clara Crocè del dipartimento regionale CSA ASU Sicilia. Grazie ai lavoratori che in questi anni hanno lottato insieme a me per la fuoriuscita dalle cooperative, all’onorevole Danilo Lo Giudice e a quanti hanno sostenuto questa battaglia di giustizia e legalità. I primi decreti di assegnazione, ai quali seguiranno gli altri, segnano la fine di un sistema di utilizzo dei lavoratori a mio parere poco legittimo. Quanto all’ASP 5, avevamo ragione noi: il direttore generale Paolo La Paglia non poteva stipulare alcuna convenzione con le coop”.

Nel decreto che riguarda i primi 24 lavoratori dell’Azienda Sanitaria, il Dipartimento regionale al Lavoro ha specificato che i lavoratori ASU sono assegnati all’ASP 5, che ne assume l’utilizzazione diretta secondo quanto previsto dall’articolo 15 della Legge Regionale 17 del 2019. Cessa quindi qualsiasi rapporto con le cooperative: l’azienda dovrà provvedere al pagamento degli oneri INAIL e RTC e assumere l’impegno della stabilizzazione dei lavoratori ai sensi della Legge Regionale 24 del 2000.  “A nulla -incalza Crocè- sono valsi i tentativi di procedere nella direzione opposta del manager La Paglia, che inspiegabilmente ha negato ogni confronto con la CSA ASU Sicilia, preferendo il dialogo con altri sindacati.  In ogni caso, il tentativo di ancorare i lavoratori per altri 12 mesi alle cooperative è miseramente fallito”. Confermato il sit-in dei lavoratori ASU davanti all’ASP 5 di Messina venerdì 17 alle 10.

Clara Crocè, del dipartimento regionale CSA ASU Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.