Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Grave incidente sul lavoro sulla nave Villa, 3 feriti

Letto 190 volte

Nave della flotta FS

Grave incidente nel tardo pomeriggio di ieri sulla nave delle FS Villa durante l’imbarco delle lance di salvataggio nel porto storico di Messina, in vista del prossimo viaggio commerciale a Civitavecchia.

Da una prima ricostruzione pare che ieri sera, proprio durante l’esercitazione, che si sia sganciata una puleggia.

Su cinque ferrovieri marittimi che erano a bordo della lancia mentre stava per essere issata a bordo, tre sono rimasti feriti, uno dei quali in modo grave. Si tratta del primo ufficiale, che è stato ricoverato all’ospedale Papardo, di un motorista e di un marinaio.

Per motivi ancora da chiarire, la lancia è rimasta appesa con un solo cavo e quindi non è finita in mare. Quattro dei marittimi sono rimasti a bordo riportando pesanti contusioni e fratture. Di questi, uno si è rotto la spalla, un altro spalla e braccio, il terzo spalla e denti. Il primo ufficiale è finito in mare  dopo avere sbattuto la testa, dove poi gli sono stati applicati 16 punti di sutura.

Da quando è stata chiusa la tratta Civitavecchia-Golfo degli Aranci, talvolta il Gruppo Ferrovie dello Stato dirotta nel porto laziale la Villa o la Scilla quando serve una nave per il trasporto di merci.

Prima di inviarla si effettuano delle esercitazioni di sicurezza per l’equipaggio e per verificare lo stato delle attrezzature di bordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.