Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

I fantasmi innamorati di via Felice Bisazza

Letto 6264 volte

Uno scorcio di via Felice Bisazza

Non sempre i fantasmi sono infelici, ostili e arrabbiati. A volte sono sereni e si limitano a sparire quando qualcuno li importuna. La storia che stiamo per raccontarvi non è molto conosciuta in città e a parlarcene è la signora Francesca.

“È da tanto tempo che conosco questa vicenda, perché molti anni fa me ne parlò un mio cugino. Una sera stava rientrando a casa dopo essere stato dalla fidanzata, che abitava in via Felice Bisazza. Mentre stava per salire in macchina vide una scena stranissima: una coppia di giovani, evidentemente molto innamorati, stava passeggiando tranquilla. Ad un certo punto furono affiancati da un gruppo di giovinastri, sicuramente ubriachi, che li infastidirono a parole, prendendo di mira soprattutto la ragazza. Nel tentativo di difenderla il giovane arrivò a terra e con grande sbalordimento di tutti scomparve. Rimasta sola, la fidanzata si mise a correre per fuggire e svanì letteralmente nel nulla. Gli ubriachi forse non si resero neanche conto di quello che era successo ma mio cugino, che non ha mai avuto l’abitudine di bere, sì. In qualche modo salì in macchina e se ne andò via. Sconvolto il giorno dopo, abitavamo sullo stesso pianerottolo, mi raccontò tutto. Mi disse che non aveva paura ma che non aveva mai assistito a un fenomeno del genere. In seguito, mi disse di averli intravisti altre volte quando la sera tardi usciva da casa della fidanzata, anche se non accaddero più episodi violenti. Incuriositi da questa storia, cercammo di saperne di più. Qualcuno, con grande fatica, ammise di avere visto qualcosa di simile in via Felice Bisazza ma nessuno riuscì a spiegarci la storia di quei due ragazzi, così felici ed innamorati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.