Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cultura. A Palermo il laboratorio “Analisi di comunità e rigenerazione urbana”

Letto 715 volte

PALERMO. Al via oggi il seminario organizzato dall’istituto Arrupe in collaborazione con il Liceo “Catalano” e finanziato da Medici con l’Africa – CUAMM e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Obiettivo dell’iniziativa è fare in modo che i giovani abitanti possano prendere coscienza delle necessità, limiti e risorse del proprio territorio al fine di trasformarli, mediante progetti di rigenerazione urbana, in possibilità reali di cambiamento per il bene comune attraverso la condivisione di risorse, capacità e competenze in un’ottica di cittadinanza attiva.

Uno dei risultati tangibili dell’ iniziativa è la realizzazione di una porta, realizzata con materiale di recupero. La scelta della porta come simbolo non è casuale: essa infatti rimanda idealmente a un’idea di passaggio e di un’apertura a un concetto di accoglienza nei confronti di altre culture con le quali lasciarsi contaminare. Il tutto in un’ottica di cittadinanza globale e di cura del benessere e della salute della comunità e dei suoi spazi di vita.

La porta sarà collocata all’interno di “Gallo Garden” nel quartiere dell’Albergheria, nel cuore di Palermo, che sarà inaugurato il 27 maggio 2018 alle 11. Il nuovo spazio pubblico, giardino condiviso con annesso un piccolo orto che ospita anche giochi è stato realizzato da Orto capovolto, Rotaract Club Palermo Est, Cooperazione Senza Frontiere, SOS Ballarò, Cooperativa Terradamare, l’Istituto Arrupe, il Liceo Artistico “Catalano” e soprattutto insieme ai cittadini secondo l’approccio della progettazione partecipata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.