Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Cronaca. Guardia di Finanza, il presidente Mattarella premia un messinese e un barcellonese

Letto 2925 volte

Tra i premiati con l’encomio solenne durante le celebrazioni per il 243esimo anniversario della fondazione della Guardia di Finanza anche il maresciallo ordinario Enrico Di Dio di Messina e l’appuntato Antonino Sturniolo di Barcellona Pozzo di Gotto. A premiare i militari del Corpo che si sono particolarmente distinti per atti di straordinario coraggio e per il raggiungimento di brillanti risultati in attività di servizio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, presente con il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan alla cerimonia organizzata a L’Aquila alla Scuola Ispettori e Sovrintendenti.

Tra i partecipanti anche il Comandante Generale del Corpo, il generale di Corpo D’Armata Giorgio Toschi, e le più alte cariche civili e militari dello Stato. Il maresciallo Di Dio e l’appuntato Sturniolo, in servizio al Nucleo di Polizia Tributaria di Reggio Calabria, sono stati premiati per aver partecipato a un’articolata e complessa attività di polizia giudiziaria volta a individuare e disarticolare un’organizza criminale attiva nella piana di Gioia Tauro nel settore degli appalti pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.