Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Cronaca. Clonava bancomat e carte di credito, bulgaro arrestato a Taormina

Letto 432 volte

MESSINA. Apponeva un sofisticato congegno su uno sportello bancario per captare i codici delle tessere bancomat e poi clonarle. Questa l’attività scoperta dai poliziotti del Commissariato di Taormina, conclusasi ieri con l’arresto di un cittadino bulgaro. In manette Dragomir Zhelyazkov, 40 anni, colto in flagranza di reato dagli operatori di polizia grazie a un’attività di appostamento, durante la quale hanno notato che l’uomo si avvicinava allo sportello con fare sospetto, ma questa volta, dopo che ha prelevato il congegno utilizzato per captare i codici,  Zhelyazkov è stato immediatamente bloccato dai poliziotti. Durante la perquisizione del suo alloggio, insieme a un computer e a uno smartphone sono state trovate complesse apparecchiature elettroniche, verosimilmente legate all’attività illecita da lui messa in atto. Il 40enne sarà giudicato con rito direttissimo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.