Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Attualità. Tutto pronto per la quinta edizione del “Primo Maggio Sciabaca” a Falcone

Letto 731 volte

MESSINA. L’associazione culturale Sciàbaca ha organizzato la 5^ edizione dell’atteso 1 Maggio Sciabaca. L’evento si svolgerà a partire dalle 11 sul lungomare Amerigo Vespucci a Falcone, in provincia di Messina. Il 5 è un numero importante, un numero centrale che rappresenta un traguardo ma soprattutto un punto di partenza e questa edizione simboleggia per Sciàbaca una nuova ed entusiasmante sfida. I segreti di questa promettente realtà associativa sono passione, impegno e ricerca. Tutto ciò si materializza nella continuità e nella perseveranza di un gruppo di ragazzi uniti dalla voglia di dare qualcosa alla comunità e al territorio in cui vivono. Con l’entusiasmo di sempre promettono un 1 maggio speciale con tante novità. L’obiettivo di ogni edizione è sempre stato quello di cercare di migliorarsi, alzando sempre più l’asticella e proponendo iniziative, attrattive, generi musicali ogni anno diversi. Quest’anno tra le novità più importanti troviamo la partecipazione, per la prima volta in questo tipo di manifestazione, di un cabarettista siciliano, trionfatore di “Eccezionale Veramente” talent show di La7, artista fisso del laboratorio Zelig e della trasmissione Colorado di Italia1. Parliamo del giovane palermitano Roberto Lipari. Con le sue apparizioni in tv ed esibizioni teatrali è arrivato alle luci della ribalta molto presto. La sua tipica comicità siciliana, il soffermarsi in argomenti di attualità e la sua assidua attività sui social, lo rendono molto amato e seguito soprattutto dai giovani, il giusto mix di sicilianità, simpatia e giovinezza. Proseguendo nella presentazione degli ospiti, si esibiranno 3 live band a partire dalle 11 ci saranno i TrioFast, gruppo cover conosciuto a livello locale. Tre ragazzi che vengono da varie e diverse esperienze che hanno suonato e collaborato in diverse band e progetti musicali e che hanno deciso di formare un trio, chitarra basso e batteria, per far rivivere al loro pubblico un repertorio di brani italiani e internazionali tutto riarrangiato in versione fast, a loro dire, una versione diretta, di impatto sonoro e fuori dagli schemi. Turè Muschio, compositore e autore siciliano che canta e suona la chitarra con il suo primo disco “Viaggiante”, lavoro intriso di passione e vita vissuta. Infine a chiudere la line up si esibirà Adriano Bono, autore, cantante, polistrumentista romano, organizzatore di eventi e produttore dalle mille anime musicali, direttore, ring master e domatore di leoni nel Reggae Circus. Nell’autunno del 2009 divorzia dal collettivo Radici Nel Cemento, storica band della scena reggae-ska-dub italiana, della quale dal 1993 era stato fondatore, cantante e autore. Dal 2009 è l’ideatore e il direttore artistico di uno spettacolo itinerante chiamato The Reggae Circus di Adriano Bono che sta già strabiliando il mondo con il suo mix di musica reggae e arte circense e dal quale è nato anche l’omonimo album tutto dedicato ai suoi fantomatici personaggi, un circo senza animali. Durante la giornata avranno modo di esibirsi i Dj Salvo e Max, e Giorgino. Inoltre arricchiranno la giornata i ragazzi dell’Artist Academy di Falcone con i loro inediti. Non mancheranno attrazioni e iniziative di vario genere: Kanò sartoria sociale con i maestri di cucito multietnici che con estro, passione e creatività realizzano capi d’abbigliamento e accessori mixando stili e tessuti afro, il mercatino dell’usato, l’esibizione di rally a cura della Bellini Racing, l’esibizione dei cantanti di Artist Academy, la mostra di quadri di Pippo Pittore. Inoltre saranno presenti il consueto torneo “Brigghia”, il beach volley e molte attrazioni per i più piccoli. Infine il progetto “Uom nero racconta”, percorso ludico/educativo dedicato al viaggio, alle motivazioni e alle emozioni che suscita, nell’ottica della sensibilizzazione e dell’integrazione partendo appunto dai bambini. Sarà un’evento ricchissimo che potrà regalare a Falcone e a tutto il territorio del messinese una giornata di festa, di musica di divertimento ma anche di riflessione, con il mare e la splendida baia di Tindari a fare da cornice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.